10 Abitudini per cambiare il magazzino ⭕️

1
In questo articolo ho raccolto per te alcune abitudini vincenti che potrebbero farti migliorare la gestione del magazzino.
Se è la prima volta che visiti il blog, mi presento, sono Francesco Gallo, ingegnere informatico e dal 2012 sono responsabile logistica in un centro di distribuzione alimentare.
Sono molto appassionato del mio lavoro, e voglio condividere la mia passione e le mie conoscenze con te.
Leggile tutte fino alla fine, e cerca di adattarle alle tue esigenze:
  1. Cerca di automatizzare i processi ripetitivi.
    Non fare sempre ore di lavoro in eccesso, cerca di automatizzare i processi che portano via più tempo.

  2. Ricordati che ogni merce in arrivo deve avere una posizione ben definita.
    Prima di entrare in magazzino, la merce deve avere la propria posizione stabilita, altrimenti si crea disordine.

  3. Prenditi 5 minuti per parlare con il personale di magazzino.
    Le critiche aiutano a migliorare il lavoro di tutti.

  4. Cerca di migliorare il layout ogni giorno. 
    Ad esempio prova a spostare la posizione di un prodotto, ad invertire due articoli, e misura eventuali migliorie.

  5. Pianifica il lavoro del mese, della settimana e della giornata.
    Ogni mattina cerca di pianificare al meglio il lavoro della giornata, tenendo conto della pianificazione mensile e settimanale.

  6. Concedi e concediti le giuste pause.
    Lavora intensamente, ma prevedi le giuste pause durante la giornata, dove scherzare, ridere e quindi riprendere la giusta concentrazione.

    Abitudini Magazzino
    Foto creata da freepik – it.freepik.com
  7. Valuta le KPI almeno una volta al mese.
    Verifica con cadenza fissa i parametri più importanti del magazzino.

  8. A fine giornata riguarda se stai raggiungendo gli obiettivi prefissati.
    Tieni traccia del lavoro svolto e del lavoro da fare per raggiungere l’obiettivo di migliorare il magazzino.

  9. Tieni il magazzino ordinato e pulito.
    Il magazzino deve essere uno splendore, altrimenti si metterà in moto la cosiddetta “Teoria delle finestre rotte”, di cui ti parlerò in seguito.

  10. Impara ogni giorno qualcosa di nuovo.
    Esiste sempre qualcosa di nuovo da imparare, e non deve mai scomparire la voglia di apprendere nuove tecnologie, nuovi metodi o nuovi approcci.
    Non aver paura del cambiamento.

Magari questa lista potrebbe sembrare semplice, oppure banale, ma cerca di adattarla alle tue esigenze, e spero possa aiutarti almeno di un pochino nella gestione del tuo lavoro.

Se l’articolo ti è piaciuto, ti invito ad iscriverti alla mia pagina instagram @logisticait per restare sempre aggiornato.

Grazie,

Francesco

Sull'autore

Francesco Gallo

Ingegnere informatico, responsabile logistica in una importante azienda della GDO dal 2012.

Lascia un commento

Francesco Gallo

Ingegnere informatico, responsabile logistica in una importante azienda della GDO dal 2012.

Restiamo in contatto

Sfruttiamo insieme la community per far crescere le nostre idee, aiutare il business e sentici meglio!

Iscriviti alla Newsletter